I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di InterAutoNews.
Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie.

2009

Luca De Meo, responsabile dei marchi?Alfa Romeo,?Abarth e del Group Marketing, lascia su sua richesta il?Gruppo Fiat. La posizione di AD di?Alfa Romeo viene affidata a?Sergio Cravero, mentre?Harald Wester, che mantiene gli incarichi di Chief Technical Officer di?Fiat Group e AD di?Maserati, assume anche la responsabilit? del brand?Abarth. In seno al?Fiat Group Automobiles vengono costituite quattro nuove funzioni cos? articolate: Sales, affidata a?Lorenzo Sistino, che avr? la responsabilit? di coordinare le attivit? commerciali a livello globale dei brand?Fiat,?Lancia e?Alfa Romeo; Brand Marketing Communication, affidata a?Olivier Fran?ois, con il compito di coordinare le attivit? di comunicazione per tutti i brand; Product Portfolio Planning & Automotive Institutional Relations, affidata a?Daniele Chiari, con la responsabilit? di assicurare la pianificazione di vetture e motori e curare le relazioni istituzionali del Settore; Product Concept, affidata a?Sergio Cravero, che avr? la responsabilit? di coordinare lo sviluppo dei singoli modelli e l?impostazione delle iniziative di prodotto per i marchi?Fiat,?Lancia e?Alfa Romeo. *?Romano Valente ? stato nominato Vice President Sales & Marketing di?Hyundai Motor Company Italy.?Valente lascia la Direzione Generale di?Suzuki Italia a?Massimo Nalli gi? Direttore Post-Vendita. * Dal 1? gennaio 2009,?Maurizio Pompei ha assunto l?incarico di Direttore TruckStore, nell?ambito della Direzione Generale Veicoli Industriali di?Mercedes-Benz. * Come gi? anticipato, dall?inizio dell?anno il nuovo Direttore Generale di?Renault Italia ??Jacques Bousquet. Sostituisce?Philippe Dauger. * L?assemblea generale dell?Anfia ha riconfermato?Eugenio Razelli alla Presidenza dell?Associazione per il triennio 2009-2011. * Dal 1? aprile?Lothar Alexander Harings diverr? membro del Management della?Kuehne +?Nagel International AG, con la responsabilit? delle risorse umane. *?Mazda Motor Europe ha promosso?Philip Waring, attualmente Vice President alle vendite, al ruolo di Chief Operating Officer (COO) con responsabilit? per marketing e vendite. Sempre da?Mazda Europe l?annuncio che riguarda?Wojciech Halarewicz divenuto Managing Director della societ? dedicata alle vendite in Polonia. *?Bernd Osterloch, leader sindacale dalla?Volkswagen, ha assunto la guida del consiglio sindacale della holding?Porsche Automobil. * Dal 1? gennaio?Roelant de Waard ? il responsabile vendite della?Ford Europe,?Joe Greenwell lo ha sostituito alla presidenza della?FordGB, mentre il ruolo di AD ? andato a?Nigel Sharp; in Austria?Bernhard Soltermann ? il neo direttore generale della nuova entit? costituita dall?unione di?Ford Austria e?Ford Svizzera; infine?Wolfgang Kopplian ? stato nominato direttore marketing del prodotto di?Ford Europe. * Dopo 4 anni in?Mitsubishi Motors Europe in qualit? di Presidente e CEO,?Tim Tozer ha deciso di lasciare la societ?. ȠGen Nishina, il nuovo Presidente & CEO, effettivo dal 23 dicembre 2008, mentre?Naoya Nakamuraaggiunger? al suo attuale ruolo di Vice Presidente Corporate Planning la carica di Vice Presidente Sales & Marketing. *?Nissan Italia annuncia due cambiamenti nel proprio organico, nell?ambito delle Direzioni Vendita e Post Vendita.?Marco Toro ? stato designato Sales General Manager e subentra ad?Andrea Alessi (che ha lasciato l?azienda) nella guida della Direzione Vendite.?Achille Nicastri viene nominato After Sales General Manager in sostituzione di?Marco Toro. *?Alberto di Filippo torna in?JaguarItalia con l?incarico di Direttore Vendite. * Nuovi contatti per la?Kroymans Import Italia, importatrice dei marchi?Cadillac,?Corvette e?Hummer. Si tratta di?Giuseppe Antonelli, Marketing & PR Manager e di?Adriano Papi responsabile dell?ufficio stampa. *Luisa Chiaberta ? entrata a far parte del settore PR di?Suzuki Italia, in seguito alle dimissioni della responsabile dell?ufficio PR e Stampa,?Paola Maina. *?Vincenzo Bajardi, responsabile della pagina dei motori del?Corriere dello Sport, ? stato riconfermato nella posizione, nonostante i raggiunti limiti di et?. *?Anne Belec, direttore globale del marketing di?Ford, ha rassegnato le dimissioni.

Di coraggio, leggi e convenienza (grazie Giugiaro…)

Davvero Internet è una miniera. Cerchi notizie su Trump che ha rispolverato la minaccia di imporre dazi del 25% sulle auto importate dall’Europa, questa volta per costringere Francia, Gran Bretagna e Germania ad accusare formalmente l’Iran di aver violato l’accordo sul nucleare del 2015. Mentre cerchi, e intanto ti chiedi quale razza di karma negativo abbia accumulato l’industria dell’auto europea, del tutto casualmente ti imbatti in un tesoro, ovvero quella che qui diventa la citazione del mese. 
Eccola: “L’innovazione da sola non basta. In molti casi l’uomo deve essere aiutato a prendere decisioni coraggiose. Ci vogliono le leggi. Altrimenti, anche per ragioni di convenienza immediata, tutto rimane come prima”.
Parole da leggere, rileggere, memorizzare. Il bello ulteriore è che a pronunciarle non è stato né Abramo Lincoln, né Winston Churchill, né Steve Jobs, ma Giorgetto Giugiaro, nel 2014. Uno che, innovando, con coraggio, aiutandosi con le leggi (avvalendosene cioè per definire il perimetro dentro il quale creare), tenendosi sempre alla larga dalla convenienza immediata, ha contribuito a fare – con le sue proprie mani – la storia dell’automobile.
Parole sante. E attualissime, anche solo restando all’industria dell’auto europea. Che in alcuni casi – prendiamo l’elettrificazione – probabilmente ben volentieri, per ragioni di convenienza immediata, tutto avrebbe lasciato come prima, se non ci fossero state le leggi a imporle il cambiamento (che richiede, pur se imposto, una dose enorme di coraggio). Che in altri casi – prendiamo la drammatica situazione della mobilità in Italia – chiede a voce alta, del tutto a ragione, leggi, ovvero regole precise e uguali per tutti e in ogni angolo del Paese, per uscire dallo stallo creato dalla convenienza immediata (dei cosiddetti decisori) e in cui tutto rimane come prima, così che l’uomo possa essere aiutato a prendere decisioni coraggiose (cambiare auto, oggi, lo è) e l’innovazione possa trovare la via dell’effettiva applicazione.

Leggi tutto...