I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di InterAutoNews.
Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie.

2017

Dal 1° novembre 2017, Massimo Nalli è nominato presidente di Suzuki Italia S.p.A., filiale Italiana della multinazionale di Hamamatsu che commercializza auto, moto e motori marini sul territorio nazionale. Già direttore generale di Suzuki Italia divisione Automobili dal 2009, Massimo Nalli (54) veronese, ingegnere elettronico, vanta una significativa esperienza nel settore automotive in Italia e all’estero, per essere stato in Fca, Fiat Usa, Honda Automobili Italia, Honda Motor Europe, prima di arrivare in Suzuki Italia nel 2000. Nalli mantiene ad interim la carica di direttore generale di Suzuki Italia divisione Automobili. Il vice presidente e responsabile della Divisione Motocicli di Suzuki Italia, Tomoki Taniguchi, assumerà nella stessa data anche la direzione della divisione Marine. Il presidente di Suzuki Italia uscente, Hiroshi Kawamura, resterà in Suzuki Italia fino alla fine dell’anno in corso.

Con decorrenza dal 1° novembre Oscar Molon è il nuovo direttore group service di Volkswagen Group Italia. Succede a Claudio de Mayda. Molon (44) si è laureato in ingegneria presso l’Università degli Studi di Padova e, dopo una breve esperienza nel settore informatico, è entrato a far parte di Volkswagen Group Italia nel 1999. All’interno dell’azienda ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità in ambito aftersales, fino a diventare direttore service per Audi Italia nel 2011. * In linea con la strategia aziendale, il Gruppo BMW sta riorganizzando le proprie regioni di vendita. Dal 1 ° gennaio 2018, Hildegard Wortmann assume la responsabilità di tutta la regione dell’Asia Pacifico (esclusa la Cina). Il suo successore come capo del marchio BMW sarà Sven Schuwirth. A Hendrik von Kuenheim va la responsabilità per la regione che copre i mercati dell’Africa, del Medio Oriente, della Russia e dell’importatore nell’Europa Orientale. * Giorgio Boiani, vicepresidente di AsConAuto, è stato eletto vicepresidente di AutoXY S.p.A. Affiancherà il presidente e amministratore delegato Boris Cito e il consigliere Renato Vannucci, rappresentante di Vertis Sgr. * Dal 1° novembre, Jerome de Haan (58) assume l’incarico di Ad di Mazda Svizzera. Sostituisce Damian Donnellan che ha deciso di proseguire altrove la propria carriera nel settore automobilistico. * L’ex-Ceo di Ford Motor Co. Mark Fields è stato nominato senior consultant della società di private equity TPG Capital. L’incarico di Fields (56) è effettivo dal 1° novembre. La società ha dichiarato che intende investire in servizi outsourcing, logistica, packaging, mobilità, efficienza delle risorse e una varietà di tecnologie industriali. Fields era stato nominato Ceo di Ford nel luglio del 2014, ma era stato rimosso nel maggio scorso. * Il marchio Volkswagen ha nominato Manfred Kantner capo delle vendite europee. Il dirigente (51) che in precedenza era responsabile delle vendite internazionali del marchio sostituisce Wolf-Stefan Specht, che diventa Ad dell’unità polacca di Volkswagen. A sua volta Specht prende il posto da Achim Schaible, che sostituirà Kantner nelle vendite internazionali. * Chris Bangle, ex designer capo di BMW e Fiat, è il nuovo direttore strategico Transportation design dell’Istituto di Arte Applicata e Design IAAD che ha sedi a Torino, Bologna e Parigi, la nomina verrà ufficializzata il 10 ottobre nell’ambito della manifestazione Torino Design of the City. * Dal 1° ottobre, Oliver Hoffmann è il nuovo responsabile dello sviluppo tecnico di Audi Sport al posto di Stephan Reil che era in carica dal 1999. * Francis Weddington, ex manager di Hertz Italia, è il nuovo vice presidente di Hertz Europa con responsabilità di definire le strategie operative per tutti i mercati della regione europea. * Dal 1° ottobre, Mario Verna è il nuovo direttore generale di SsangYong Motor Italia e del Gruppo Koelliker dove, sempre a partire dal 1° ottobre, Maurizio Melzi ha sostituito Ilaria Galliussi alla guida della struttura di marketing e communications diventando il nuovo Direttore Corporate PR e Direttore Marketing dello storico importatore milanese. * Daniela Gerd tom Markotten è il nuovo amministratore delegato di Moovel, la società del gruppo Daimler che si occupa dei software e delle soluzioni digitali per la mobilità. * Kumar Galhotra, attuale responsabile del marchio Lincoln, ha acquisito anche la guida del marketing globale di Ford, mentre a Linda Cash va invece la responsabilità per la qualità e il lancio di nuovi modelli in sostituzione di Bennie Fowler che ha raggiunto la pensione, a sua volta Dale Wishnousky ha preso il posto della Cash alla guida di Manufacturing Ford of Europe. Sempre in Ford, Birgit Behrendt è il nuovo responsabile di Joint Ventures, Alliances e Commercial Affairs di Ford Europe, Lisa Drake, invece guiderà le divisioni Global Powertrain Purchasing e Global Purchasing Operations, mentre Kiersten Robinson, attuale direttore risorse umane del settore marketing mondo di Ford Motor Company assumerà ad interim anche la responsabilità delle HR di Ford Motor Company al posto di Felicia Fields (che va in pensione) e infine, Bob Shanks, vice presidente e direttore finanziario di FMC, prenderà l’incarico di vice presidente strategia mondo. * Mauro Tedeschini, per dieci anni direttore di Quattroruote e del Museo Enzo Ferrari di Modena, ha dato vita al sito web vaielettrico.it. Fanno parte dell’iniziativa il collega Massimo Degli Esposti e Andrea Prandi, già direttore della comunicazione di Edison. * Sifà, azienda operante nel settore del Noleggio a Lungo Termine, ha annunciato di aver conferito l’incarico di direttore commerciale a Sabino Fort, già head of sales and marketing di Atahotels S.p.A. e sales director di NH Hotels. * McLaren Automotive ha annunciato un nuovo ingresso nel team comunicazione per il Nord America. Si tratta di  Roger Ormisher che ha assunto la posizione di  Vice President, Communications and PR. * Paolo Ferrero è stato nominato vice presidente del Gruppo Landi Renzo per lo Sviluppo Strategico e Chief Technology Officer. * Daniel Flynn ha sostituito Robert Karp nel ruolo di presidente di CDK North America, il provider tecnologico nordamericano per l’industria automobilistica. * Hyundai Motor Co. ha nominato Fayez Abdul Rahman vicepresidente allo sviluppo dell’architettura per il marchio premium Genesis. Rahman (58), ingegnere,  ha precedentemente condotto lo sviluppo di diverse linee di modelli in BMW. * Il designer Oleg Son, già a capo della progettazione del brand DS di Psa, dall’inizio di novembre è entrato a far parte di Kia per essere il capo del design del marchio coreano in Cina. Son (56) è stato direttore di progettazione esecutiva presso DS dal 2011 e ha diretto il centro di progettazione Psa di Shanghai dal 2008 al 2011. * Infiniti, il brand premium di Nissan, ha nominato Christian Meunier capo del marketing globale e delle vendite. Meunier, già responsabile delle vendite e del marketing a Nissan North America e presidente delle operazioni del Canada,  riferirà al capo globale del marchio Roland Krueger. * Yokohama Italia S.p.A. e Magri Gomme S.p.A. hanno annunciato la nomina di Omar Schiavon a direttore vendite vettura e autocarro Nord Italia per tutti i marchi commercializzati dalle due aziende. * Dal 1° novembre Joachim Schneeweiss è entrato nell’organico di Brain Bee Automotive nel ruolo di direttore amministrativo della filiale Brain Bee Deutschland.

Aperte o chiuse le porte girevoli dell'auto

Edoardo ha 25 anni. Delle automobili non gli importa granché. Sono mezzi di trasporto di cui, ogni tanto, ha bisogno per spostarsi nella città in cui vive, che è Roma. Naturalmente è in grado di distinguere un modello dall’altro, un Marchio dall’altro. Ma più in là non va: che la Mini faccia capo alla Bmw, o che tre marchi francesi siano riuniti sotto la sigla Psa, sono informazioni che non ha, e se pure le avesse non saprebbe davvero che cosa farsene.
Quando ha bisogno di spostarsi nella sua città, Edoardo fa ricorso al car-sharing. Abita in una zona abbastanza centrale, di auto su cui salire e guidare e poi lasciare dove vuole ne trova una a ogni angolo della strada. Per questo ha scaricato sullo smartphone quelle 3-4 app dei fornitori del servizio più in voga a Roma. Poi, è successo che uno dei suoi amici gli ha chiesto perché mai continuasse a complicarsi la vita, sprecando tempo a far scorrere avanti e indietro le schermate dello smartphone per trovare le icone di quelle app, quando poteva ottenere lo stesso risultato scaricando una sola app-porta d’ingresso a tutte le auto in car-sharing di tutti i fornitori presenti in città. Edoardo si è prontamente attivato. Ha eliminato dallo smartphone le 3-4 app di troppo e ha installato quella di Free2Move. E si è registrato. In quel momento, è diventato un contatto, o cliente, o utente, o membro della comunità – lo si può dire come si vuole, la sostanza non cambia - del Gruppo Psa. Di cui Edoardo non sa alcunché, mentre la comunità Psa ha invece registrato il suo nome, sia pure per via indiretta, ed è ormai prossima a conoscere tutto delle sue abitudini di utente della mobilità individuale.

Leggi tutto...