I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di InterAutoNews.
Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie.

2017

Elena Cortesi è la nuova Minor Business Center Customer Experience Coordination Manager di Fca. La Cortesi lascia l’incarico di Corporate Communications Manager presso il quartier generale di Ford, a Dearborn, negli Stati Uniti. * Monica Mecacci è la nuova Chief Press Officer di Ford Italia. Mecacci (43) è mamma di 2 figli, laureata in giurisprudenza è entrata in Ford nel 1999, maturando diverse esperienze nelle vendite, nel marketing e in Ford Credit. Prima dell’attuale nomina, ha ricoperto il ruolo di brand manager large cars. * Dal 1° luglio Mauro Vento è il nuovo press activities coordinator all’interno della direzione pubbliche relazioni di Jaguar Land Rover Italia. Vento riporterà a Lidia Dainelli, direttore PR e stampa e avrà il compito di coordinare le attività di realizzazione di eventi nazionali, oltre alla gestione del parco stampa. * Dal 1° luglio Luca Petitti raggiunge la Direzione Comunicazione & Immagine di Renault Italia, subentrando nel ruolo di Press & Product Communication Manager a Rosa Sangiovanni che assume un nuovo incarico all’interno del Gruppo RenaultLuca Petitti riporta nella sua funzione al Direttore Comunicazione & Immagine, Francesco Fontana Giusti. * Carlo Citarella è il nuovo Amministratore Delegato di Hankook Tire Italia. Succede a Sooman Choi, nominato Direttore Marketing Hankook Tire presso l’headquarter americano recentemente trasferitosi a Nashville in Tennessee. * CNH Industrial ha annunciato la nomina di Alan Berger quale Chief Technical Officer, Agricultural Equipment and Construction Equipment Product Development. In questo ruolo, Berger entra a far parte del Group executive council della società. * Walter de Silva, già a capo del design del Gruppo Volkswagen, è entrato a far parte di Edag Group, l’azienda automobilistica tedesca impegnata nella progettazione di auto elettriche per una società cinese. * Dal 19 giugno, Fabio Barsotti ha assunto la direzione del Nardò Technical Center in Puglia. Il centro prove gestito da Porsche Engineering Group GmbH di Weissach, una filiale interamente controllata da Porsche AG. Barsotti gestisce il Nardò Technical Center assieme al direttore tecnico, Edmund Sander, e prende il posto di Francesco Nobile, che ha diretto il circuito di prova prima dell’acquisizione da parte di Porsche. * Jost Capito è il nuovo direttore generale di Volkswagen R GmbH e Volkswagen Zubehor GmbH, in sostituzione di Ulrich Riestenpatt che ne era responsabile dal 2009 e che va a gestire lo stabilimento di Osnabruck. * Tesla ha chiamato Andrej Karpathy, uno dei maggiori esperti mondiali nell’apprendimento profondo dei computer e nell’intelligenza artificiale, a dirigere il settore AI e Autopilot Vision, lavorerà a stretto contatto con Jim Keller, che in Tesla ha la responsabilità globale per l’hardware e il software del sistema Autopilot. * Si rafforza il team della comunicazione di BMW Italia. Dal primo agosto Danilo Coglianese (43) assume la carica di corporate communication manager all’interno della direzione relazioni istituzionali e comunicazione mantenendo anche l’incarico di contact partner per le attività di comunicazione di Alessandro Zanardi, brand ambassador di BMW Group. * La Ford ha nominato Adil Shirinov Ceo di Ford Sollers, la joint venture russa del marchio americano. Shirinov (52) succede a Mark Ovenden (53) che Ford ha promosso a capo delle vendite e del marketing per la regione Asia-Pacifico. * Il direttore del design di Ford Europe, Joel Piaskowski, è stato promosso al ruolo globale di capo del design per le vetture e i crossover. Piaskowski è stato sostituito nella posizione europea dal direttore dell’interior design globale di Ford, Amko Leenarts. * Kia Motors America ha aggiunto un altro veterano dell’industria automobilistica al suo esecutivo, con l’assunzione di un ex-capo alle vendite di Cadillac, Bill Peffer, come vice presidente delle vendite. * Volkswagen Group ha nominato Werner Eichhorn, dirigente di lunga esperienza delle attività europee, come il nuovo capo delle vendite e del marketing per il marchio Volkswagen in Nord America. * Il Gruppo Psa ha scelto un dirigente di Renault-Nissan per dirigere le proprie attività di vendita e marketing in Medio Oriente e in Africa. Si tratta di Samir Cherfan, già AD di Nissan Middle East, che il 1° luglio ha assunto l’incarico di vice presidente senior di Psa per le vendite e il marketing per le regioni di Medio Oriente e Africa.

Degli stock e dei Km0: se la soluzione diventa il problema

Facilitare, parola magica. Che sia l’acquisto dell’automobile e insieme il lavoro (nel senso di vendere auto) del Concessionario, che sia l’utilizzo dell’automobile in condivisione: basta un clic, basta un’app, basta muovere le dita su una tastiera, del pc o dello smartphone, ed è tutto fatto. Nei dintorni della fine del primo semestre del mercato dell’auto, è stato tutto un proliferare - dentro Internet, prime tra tutte le pagine dei siti dei maggiori quotidiani - di notizie relative alla nascita di due nuovi “facilitatori”. Il primo è stato definito, nel presentarlo ai Dealer, come il portale che tende loro una mano, poiché offre la possibilità di smaltire l’overstock formato da nuovo più usato (la piattaforma si chiama MiaCar, ed è stata creata da Lorenzo Sistino, manager automotive doc, visti i trascorsi in Fiat e non solo). Il secondo, che si materializzerà a gennaio 2018, è già stato definito “l’Airbnb delle auto” (un innovativo progetto di car-sharing privato creato dalla start-up milanese Y.Share).
Due novità che facilitano, appunto, l’accesso all’condivisione dell’automobile da parte dei privati (e ci sta tutto), all’acquisto da parte dei clienti e alla vendita da parte dei Dealer di vetture nuove e Km0. Il che, detto così su due piedi, suona non proprio benissimo. Non per MiaCar e chi ne ha avuto l’idea - dove ci sono margini per fare business si fa giustamente business - quanto piuttosto per i Dealer stessi. Il cui lavoro, a occhio, dovrebbe essere esattamente quello: facilitare l’acquisto di auto facilitandone, a sé stessi, la vendita. E farlo direttamente, tramite la propria organizzazione, senza appoggiarsi a strutture esterne. Gestendo in proprio il primo contatto, e poi tutti quelli che seguiranno. Anche e soprattutto in considerazione del fatto che, se il futuro del ruolo è quello di fornitori di soluzioni (e servizi) per la mobilità, in uno schema portale di accesso esterno-Dealer, sarà sempre il primo ad essere identificato, dal potenziale cliente, come il fornitore di soluzioni. Non chi possiede la struttura con una porta di accesso, ma chi apre quella porta.

Leggi tutto...