I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di InterAutoNews.
Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie.

2020

Euisun Chung è il nuovo presidente di Hyundai Motor Group e prende il posto del padre Mong-Koo Chung, a sua volta figlio del fondatore del colosso sudcoreano Ju-Yung Chung. Dal 2018 Euisun Chung era executive vice chairman del Gruppo, posizione a cui era arrivato da una lunga carriera in Hyundai e Kia. Nato nel 1970, Euisun Chung si è laureato in business management administration alla Korea University e ha ottenuto un master in business administration alla School of Business della University of San Francisco.

Massimo Frascella è stato nominato design director di Land Rover. La promozione fa parte di una riorganizzazione di Jaguar Land Rover dove Gerry McGovern assume la carica di Chief creative officer. A McGovern, che aveva guidato il design di Land Rover fino a ottobre, oltre a Fraschella, ora riporta anche Julian Thomson, direttore del design di Jaguar. ≠ Dal 15 ottobre Mirko Dall’Agnola assume la carica di direttore della divisione auto Suzuki Italia. Dall’Agnola (46), ingegnere, ha iniziato la sua carriera nel mondo automotive nel 2002 in Honda Automobili Italia, per poi passare in Suzuki Italia nel 2004. Dall’Agnola riporta al presidente e direttore generale Massimo Nalli, e mantiene ad interim la carica di direttore commerciale di Suzuki Italia divisione automobili. ≠ Dal 2 novembre Laurent Barria è nominato direttore marketing e comunicazione della marca Citroën. Riporta a Vincent Cobée, direttore generale Citroën. Barria ha un’esperienza di oltre 20 anni all’interno di Groupe Psa. È stato direttore marketing in Portogallo per Peugeot, in Brasile per Citroën e in Francia per Peugeot. Dal 2018 è direttore brand Citroën in Belgio. Contemporaneamente, Stephane Cesareo è nominato direttore della comunicazione di Citroën, questi riporta direttamente a Laurent Barria. ≠ Dal 1° gennaio Maurizio Zaccaria, ricoprirà l’incarico di direttore vendite Mercedes Benz Cars al posto di Gianluigi Riccioni che assumerà l’incarico di direttore customer services. ≠ Elmar Degenhart, da 11 anni Ceo di Continental AG, ha comunicato le proprie dimissioni a far data dal 30 novembre a causa di problemi di salute. Secondo fonti di stampa tedesche, il ruolo potrebbe essere rilevato da Nikolai Setzer attualmente capo del settore forniture automotive. ≠ Dal 1° novembre, Lisa Brankin ha assunto la carica di managing director di Ford of Britain and Ireland, la società che gestisce tutte le attività di marketing e vendita dell’Ovale Blu in quell’area. ≠ Alessandra Zinno è il nuovo direttore generale dell’Autodromo Nazionale di Monza Sias SpA, società dell’Automobile Club d’Italia che dal 1922 gestisce l’autodromo, prendendo il posto di Alfredo Scala che gestiva ad interim la struttura. ≠ Kia Motors ha comunicato la nomina di Waon Kyu Kang quale vicepresidente e responsabile del settore Kia Design Innovation presso il Kia Design Center di Namyang. ≠ Dal 1° novembre, Odgard Andersson – già chief officer di Volvo Cars – ha assunto la carica di Ceo di Zenseact, la nuova società controllata da Volvo costituita per sviluppare il software per la guida autonoma e la sicurezza attiva. ≠ Jens Marquardt, attuale direttore di BMW Group Motorsport, è stato chiamato ad assumere la responsabilità della fabbrica pilota che nella riorganizzazione delle attività di sviluppo e ricerca, costruirà i prototipi delle vetture di serie, nel contempo a capo di BMW Motorsport è andato Markus Flasch che ha anche la responsabilità di BMW M GmbH. ≠ Da dicembre Jorge Díez diventa il nuovo direttore del design di Seat, prendendo il posto di Alejandro Mesonero-Romanos che ha lasciato recentemente l’azienda per seguire Luca De Meo in Renault. Nel suo nuovo incarico Díez riporta a Werner Tietz, vice presidente esecutivo ricerca e sviluppo di SeatHelena Botelho è stata nominata da Psa direttrice commerciale della Regione Europa per la marca Citroën al posto di Jerome Gautier; riporta a Maxime Picat (executive vice president e operational director Europe). ≠ Nissan, nell’ambito della ristrutturazione delle aree mondiali di competenza ha annunciato la nomina di Samar Elmnhawy quale Region Amieo vice president human resources & general affairs e quella di Katherine Zachary che assume il ruolo di region vice president communications. ≠ McLaren Automotive, nell’ambito del piano di revisione della sua struttura globale, ha affidato la direzione delle operazioni commerciali in area Emea a Brett Soso. ≠ Matthias Müller, dopo aver guidato dal 2015 al 2018 Volkswagen ed essere stato Ceo di Porsche dal 2010 al 2015, è stato chiamato alla guida della Piech Automotive – la start up svizzera per i veicoli elettrici fondata da Toni Piech, figlio dello scomparso capo del Gruppo Volkswagen, Ferdinand Piech – come Presidente nella fase del debutto della prima auto sportiva elettrica a due posti della neonata marca. ≠ L’ex-Ceo di Aston Martin, Andy Palmer, ha assunto la carica di vicepresidente non esecutivo della slovacca InoBat, azienda fondata da Faysal Sohail che punta, attraverso l’uso dell’intelligenza artificiale, a ridurre costi e  tempi per accelerare l’arrivo di nuove generazioni di batterie. ≠ Dal 1° ottobre, Onofrio Defina, già Chief operating officer Emea, di Ufi Filter ha assunto l’incarico di sales & marketing aftermarket Emea director del gruppo, in sotituzione di Luca Betti. ≠ Niels Ebbe Jacobsen è stato eletto presidente e Chairman del CdA di Euro Ncap.

Burger King, il tweet geniale e lo spirito del 2020

Con l’approssimarsi del mese di dicembre torna in voga un classico: il gioco sociale che impegna i partecipanti a scegliere l’immagine simbolo dell’anno che si avvia a chiudersi. La nostra modesta proposta, nessuno ce ne voglia, è il volantino pubblicato il 2 novembre su Twitter da Burger King Uk. Sì, quello che implorava “Ordinate da McDonald’s”, e il cui testo cominciava così: “Non ci saremmo mai aspettati di farlo”. Nessuno, a occhio, altrettanto si sarebbe mai aspettato di leggere un simile invito, stante anche la lunga storia di feroce rivalità tra i due marchi che al confronto Senna e Prost erano Castore e Polluce, gemelli in amore. Inevitabile definire “genio” chi – tra i comunicatori di BK – ha partorito l’idea nel suo complesso, richiamo e testo, ché l’uno senza l’altro non avrebbe avuto alcun senso. Perché quell’implorazione a caratteri cubitali e dal contenuto così sconcertante ha garantito visibilità al messaggio contenuto nel testo, ancora più forte dello strillo pro-McDonald’s. Ridotto all’essenza, questo il messaggio: “Aiutate l’industria della ristorazione, che impiega migliaia di persone e in questo momento ha bisogno del vostro supporto” e perciò, era l’invito esteso, acquistate cibo (in consegna, da asporto o via “drive thru”) dal ristorante che preferite, piccolo o grande, veloce o lento, appartenente a una catena o indipendente. Non importa da chi lo fate, ma fatelo: aiuterete l’industria.

Leggi tutto...