I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di InterAutoNews.
Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie.

31 agostoSeat ha inaugurato nella Rambla di Barcellona il suo laboratorio di sviluppo software dedicato allo sviluppo di applicazioni per le sue auto del futuro, denominato Seat:Code, questo centro a regime avrà un organico di 150 persone che saranno impegnate nello sviluppo digitale per la promozione dei brand Seat e Cupra.

28 agostoFca prevede la piena saturazione sulla linea di produzione di Jeep Renegade e 500X con 20 turni settimanali, 10 turni settimanali sulla linea Compass-Renegade ibride con quattro giornate di sabato in straordinario sul primo turno il tutto nello stabilimento di Melfi, l’aumento del ritmo di produzione, comunicato anche ai sindacati, è dovuto a un previsto picco di domanda per il mese di settembre. La nuova Volkswagen ID.3 ha segnato un primo record di percorrenza, coprendo 531 chilometri da Zwickau in Germania a Schaffhausen in Svizzera con una sola carica, superando il dato dichiarato ufficiale di 420 chilometri (nel ciclo Wltp) di oltre 100 chilometri. 

27 agosto – Dopo 13 anni di battaglie legali, Ford e Mitec (azienda specializzata in sistemi di bilanciamento per motori e componenti per sistemi 4x4) hanno trovato una soluzione al loro contenzioso, con la Casa dell’Ovale che dovrà versare al curatore fallimentare di Mitec 10 milioni di euro, mentre gli ex-vertici dell’azienda lamentano un danno tra gli 80 e 100 milioni di euro. Il prossimo 8 settembre la cancelliera tedesca Angela Merkel assieme ad alcuni esponenti del governo tedesco, incontrerà i vertici delle grandi imprese dell’industria automobilistica tedesca, l’associazione dell’Industria (VdA) e i rappresentanti dei sindacati per discutere della crisi dell’auto generata dall’emergenza Covid-19. Secondo i media britannici la BMW avrebbe deciso di tagliare tra 400 e 950 dipendenti nella sua fabbrica Mini di Oxford, passando da 3 turni di produzione a 2 turni.

25 agosto – Il Gruppo Psa ha comunicato di aver già prodotto, nel suo stabilimento di Mulhouse, 250mila mascherine per l’emergenza Covid, grazie a un macchinario in grado di “stampare” fino a 70 milioni di mascherine l’anno e al lavoro di 12 addetti. Sul sito ufficiale di Tesla in Cina è già possibile prenotare la Model Y, che sarà prodotta localmente dal 2021, il prezzo d’attacco è 488.000 yuan (circa 59.000 dollari) fino alla versione più costosa posizionata a 535.000 yuan (circa 67.000 dollari). Pirelli ha inaugurato a Elias Fausto, una cittadina nei pressi di San Paolo del Brasile, il suo Circuito Panamericano, che al momento è il più grande complesso per prove veicoli di tutta l’America Latina. Il Gruppo Psa ha deciso di assumere 500 lavoratori destinati alla fabbrica di Rennes per far funzionare al meglio e anche di notte, le due linee di assemblaggio delle Citroën C5 Aircross e Peugeot 5008, per arrivare a 600 unità al giorno dalle 200 dello scorso maggio.

21 agostoIl salone dell’Auto di Wuhan, ha registrato ordini per un valore di 3,52 miliardi di yuan (circa 507 milioni di dollari), ha visto la partecipazione di 60 marchi automobilistici e di un notevole afflusso di pubblico spinto dall’opportunità di avere uno sconto immediato di circa 2.400 euro sull’acquisto di una nuova auto.  Volkswagen ha ufficialmente iniziato la produzione del nuovo Suv ID.4. Il sindacato metalmeccanico tedesco, IG Metall, ha avviato una consultazione nazionale per portare la settimana lavorativa a 4 giorni consentendo in questo modo di salvare molto posti di lavoro messi a rischio dalla mancanza di vendite nel settore automotive per l’emergenza Covid. Le aziende cinesi Nio Inc. e Contemporary Amperex Technology Co. stanno studiando un modello di business per ridurre gli oneri dei costi delle batterie delle auto, sul modello di quanto già sta facendo da tempo Renault con il noleggio della batteria di trazione di bordo. Mercedes-AMG ha presentato il suo nuovo format di Dealer a Zhejiang (due ore circa da Shanghai) che prevede su un’area di 1.305 metri quadrati, l’accesso diretto al vicino circuito internazionale per poter provare direttamente i bolidi della gamma AMG

19 agosto – La Hyundai Kona Elecrtic ha fatto segnare un nuovo record di autonomia, percorrendo oltre 1.000 chilometri sul circuito del Lausitzring in Germania con una singola carica.

18 agostoVolvo festeggia i suoi primi 10 anni dall’ingresso nella famiglia del grande costruttore cinese Geely e lo fa con il record di 700.000 unità vendute nell’anno 2019 e i buoni risultati – nonostante l’emergenza Covid – di quest’anno. 

17 agosto – Il governo giapponese ha provato, nei mesi scorsi, un improbabile matrimonio tra Nissan e Honda, l’ipotesi di fusione paventata è stata respinta dalle due Case, sarebbe avvenuta prima dello scoppio della pandemia Covid. Il colosso petrolifero francese Total ha annunciato una collaborazione in Cina con Alibaba per realizzare la trasformazione digitale delle sue operazioni nel mercato cinese. Secondo i dati della China Automotive Battery, la produzione di batterie per l’alimentazione di veicoli è aumentata del 6,4% su base annua a luglio, dopo un iniziale calo registrato a giugno, la produzione del settore in Cina si è attestata a 6,1 gigawatt/ora, mentre nei primi sette mesi dell’anno è comunque scesa del 39,8% a 29,6 Gwh.

11 agostoGreat Wall Motors sta registrando un aumento di circa il 30% delle vendite su base annua arrivando a 78.339 unità consegnate. 

10 agostoHyundai ha lanciato il suo nuovo brand dedicato alle sue auto a zero emissioni, si chiama Ioniq che rappresenta l’unione della parola ion (ione) e unique (unico). 

8 agosto – Secondo i dati del Ministero dello Sviluppo Economico, sono già esauriti i fondi per il nuovo ecobonus auto da 50 milioni di euro stanziati dal Decreto rilancio, per il rifinanziamento da 500 milioni circa (90 dei quali sono per l’installazione di colonnine di ricarica), bisognerà aspettare una volta arrivato il via libera definitivo al DL Agosto con la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. 

7 agosto – Sono già 600mila le auto Volvo vendute, realizzate sulla piattaforma CMA (Compact Modular Architecture), introdotta nel 2017.

5 agosto – Via libera per Ineos sull’utilizzo delle linee ispirate al Land Rover Defender per il suo nuovo modello Grenadier 4x4, la Corte Suprema del Regno Unito ha respinto, infatti, il ricorso presentato da Jaguar Land Rover e che puntava a ribaltare la sentenza del 2019 che dava ragione a Ineos.

4 agosto – La pandemia ha colpito anche Ferrari, il marchio di Maranello ha visto crollare i suoi utili nel secondo trimestre del 2020 da 184 a 9 milioni di euro (-95%), mentre i ricavi netti sono pari a 571 milioni di euro, in diminuzione del 42% rispetto allo stesso periodo del 2019, dal punto di vista delle consegne i numeri dichiarati da Maranello parlano di un calo del 50% rispetto al 2019, con un totale di 1.389 unità. Il Governo russo ha approvato l’acquisto da parte di Huyndai dello stabilimento GM di Shushary, nella periferia di San Pietroburgo, costruita nel 2008 e capace di produrre 100mila auto all’anno.

3 agosto – Secondo fonti giornalistiche francesi, la Alpine potrebbe cessare di produrre la sua berlinetta sportiva A110 al termine del 2020 nell’ottica del piano di risparmio da 2 miliardi annunciato da Renault, a far suonare l’allarme la cessazione della produzione della Clio 4 RS che arrivava dallo stesso stabilimento della Alpine, quello di Dieppe. Il Gruppo Volkswagen ha concluso l’acquisizione del 100% delle azioni di Audi e ha quasi terminato il rinnovamento dell’intero management, arrivando all’80% del totale.


Il terzo lato del triangolo, il nostro convitato di pietra

Francesco è un insegnante e abita a Roma. Oggi ha deciso di andare al lavoro in centro senza prendere l’auto. Prende la bicicletta, perché “è il mezzo migliore per mantenere il distanziamento sociale, mi tiene in forma, è economica e, soprattutto, non inquina”.
Vediamo Francesco in bici: pedala su piste ciclabili che finiscono nel nulla, o su una scalinata, o contro un cavalcavia, o dentro il Tevere. Lo vediamo abbandonare la bici e optare per l’autobus: attende alla fermata per dieci minuti, un quarto d’ora, mezz’ora: inutilmente. Rinuncia, e opta per il car-sharing. Vediamo Francesco trafficare con lo smartphone solo per scoprire che la zona in cui si trova non è coperta dal servizio. Conclusione: “Basta, non possiamo ripartire se non cambiamo la mobilità delle nostre città”, dice Francesco, che poi indossa una maschera antigas e si avvia a piedi per le strade di Roma.
Tutto questo lo vediamo in un video, “2020 – Odissea della mobilità”, realizzato e lanciato da Greenpeace Italia in occasione della settimana della mobilità per “mostrare le difficoltà che vive quotidianamente chi cerca di muoversi all’interno della propria città”. 
Paradossale: è uno spot per l’automobile di proprietà. Affermazione cinica, ma tant’è: l’automobile forse non emoziona più come una volta, ma se ancora ha a che fare con la libertà, è proprio con la libertà di trovarla e usarla quando si vuole che ha a che fare. La nostra automobile. A Roma, certamente; e in tante altre città meno attente a sé e a chi le abita di questa Italia che viaggia a più velocità – una lenta, una molto lenta, un’altra praticamente ferma, e non soltanto perché siamo nel tempo dell’emergenza sanitaria.

Leggi tutto...