I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di InterAutoNews.
Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie.

31 marzo - La Mitsubishi continuer? a produrre la Colt nello stabilimento olandese NedCar. L'agenzia Moody's ha ridotto il rating della GM da B2 a B3. L'agenzia Moody's ha alzato da "negativo" a "stabile" il rating della Mitsubishi. La Delphi ha annunciato il taglio di 8.500 posti di lavoro, la chiusura di 21 dei 29 stabilimenti negli Usa e che chieder? alla magistratura di annullare il contratto di lavoro.

30 marzo - La Unione Europea e gli Usa hanno chiesto alla Cina di avviare consultazioni presso il Wto sui dazi ai componenti. La Toyota ha raggiunto alla Borsa di Tokio una capitalizzazione di oltre 200 miliardi di dollari conquistando l'ottavo posto mondiale. La GM ha avviato le trattative per vendere la quota del 7,9% della Isuzu. La Renault produrr? quest'anno 60 mila nuove Espace. La Euro Motors ha rinviato il lancio in Germania della berlina prodotta dalla cinese Brillance. Il governo americano ha deciso che entro cinque anni i veicoli commerciali dovranno avere consumi ridotti del 10%. La Fiat Punto ? stata designata in Francia l'auto "pi? rispettosa dell'ambiente e della sicurezza".

29 marzo - Secondo il Nihon Keizai la Mitsubishi intende ottenere un indennizzo dalla DaimlerChrysler per la decisione di interrompere la produzione della Smart quattro porte che viene costruita nell'impianto olandese della casa giapponese. La GM comunica alla Sec americana che deve rivedere i conti dal 2002 e che potrebbe non garantire la vendita della maggioranza della Gmac. La Landi ha firmato un accordo con la GM Italia per rendere disponibile la trasformazione a Gpl su tutta la gamma Opel. Nel 2005 la Thailandia ha esportato 440 mila veicoli, con un aumento del 32,7%, e prevede quest'anno di arrivare a 520 mila. Dal giugno 2008 la GM Powertrain Europe insedier? il centro di ricerca sui motori diesel nel campus del Politecnico di Torino. La Dekra nel 2005 ha avuto un fatturato di 1,2 miliardi di euro con un aumento del 20%.

28 marzo - Il presidente Luca di Montezemolo, in visita allo stabilimento di Belo Horizonte, afferma che "il gruppo Fiat vive una forte ripresa in Italia e su tutti i mercati mondiali" e annuncia un investimento di oltre 1,15 miliardi di euro in Brasile in tre anni. Secondo un'analisi della Standard &Poor's "le tre principali business unit di Fiat quest'anno dovrebbero migliorare l'utile operativo". La Mitsubishi potrebbe acquistare il 25% della South East Motor of China per produrre e vendere veicoli con il proprio marchio in Cina. La Toyota, che dal 2007 produrr? in Russia la Camry, ha chiesto al governo di abbattere i dazi per l'importazione di componenti da assemblare nel paese. La Ford ha deciso di produrre entro il 2009 un motore V-8 ad alte prestazioni per competere con quello Hemi della Chrysler. Secondo il Wall Street Journal i paesi della UE hanno autorizzato la Commissione Europea a ricorrere al Wto contro i dazi imposti dalla Cina sull'importazione di componenti. La GM ha iniziato i licenziamenti previsti dal programma di riduzione del 7% della forza lavoro nel 2006.

27 marzo - La Hyundai ha firmato l'accordo con il governo della Repubblica Ceca per costruire una fabbrica in attivit? dal 2008 investendo un miliardo di euro. La DaimlerChrysler investir? un miliardo di euro nella Smart che non produrr? pi? il modello 4 porte riducendo di 300 unit? i dipendenti; la produzione nello stabilimento olandese della Mitsubishi potrebbe diminuire del 41%. Il presidente Kyoji Takenaka annuncia che la Fuji Heavj sta sviluppando un nuovo motore diesel che sar? montato sul modello di punta in Europa della Subaru entro il 2007. La nuova Honda Civic ha vinto il premio di design "Red dot: best of the best". I ministri dei trasporti della UE hanno approvato l'introduzione della patente europea che entrer? in vigore dal 2013.

24 marzo - Il presidente Salvatore Pistola prevede che quest'anno il bilancio della Land Rover Italia raggiunger? i 600 milioni di euro rispetto ai 450 dello scorso anno e una vendita di 15 mila unit?. Secondo lo Handelsblatt la Opel non accelerer? il lancio della nuova Astra previsto a fine 2009. In febbraio in Cina la produzione ? aumentata dell'83,1%, nel primo bimestre l'aumento ? del 40,6%. In febbraio la produzione della Toyota ? aumentata dell'11,5%, quella della Honda del 2,2%, quella della Mazda del 22,6% e quella della Mitsubishi del 10,2%, la produzione della Nissan, invece, ? diminuita dell'8,2%. La Proton intende aumentare le esportazioni. La Continental sta valutando la possibilit? di costruire una fabbrica in Cina.

23 marzo - La Volkswagen ha deciso di anticipare a maggio il lancio del coupe-cabriolet Eos. La GM investir? quest'anno 1 miliardo di rupie nel lancio di nuovi modelli e nell'espansione delle sue operazioni in India. La DaimlerChrysler ha venduto per 4 miliardi di euro la sua sede di Berlino ma manterr? nella citt? le operazioni vendite e marketing e l'unit? finanziaria. Il governo malese ha ridotto dal 15 al 5% i dazi di importazione dei veicoli prodotti nei paesi dell'Asean. La GM annuncia che la Gmac vender? il 78% della Gmac Commercial per 1,5 miliardi di dollari a una cordata di Fondi. La Denso ritirer? la procedura di mobilit? per 140 dipendenti che andranno in cassa integrazione. La Toyota ha inaugurato in Inghilterra il Centro europeo di formazione.

22 marzo - Il presidente Frederik Arp afferma che la Volvo punta a vendere 600 mila unit? entro il 2009 rispetto alle 450 mila attuali. Il presidente della Volkswagen Bernd Pischetsrieder sulla situazione della Fiat dice che "il lavoro di Marchionne ha avuto grande successo e i nuovi modelli sono molto meglio di quelli passati. Sono fiducioso". Il presidente Carlos Ghosn annuncia che la Nissan si attende una "crescita molto forte" nella seconda met? del prossimo anno fiscale. La GM ha raggiunto un accordo con la Delphi che prevede incentivi per l'esodo di 13 mila dipendenti e il ritorno alla casa madre di altri 5 mila e proporr? grandi incentivi ai propri dipendenti che lasciano l'azienda. Secondo un giornale indiano la GM potrebbe costruire un secondo impianto nel paese investendo 563 milioni di dollari. La GM ha aumentato la produzione di suv di grandi dimensioni in tre impianti americani. Secondo Bloomberg la storica fabbrica della Jaguar a Coventry sar? venduta a un gruppo immobiliare. Una societ? privata ha importato le prime Smart negli Usa nonostante l'opposizione della DaimlerChrysler. Il governo cinese alzer? dal 1 aprile al 20% l'aliquota per le auto di grossa cilindrata. La Pirelli ha inaugurato in Brasile un nuovo impianto di pneumatici per camion e autobus.

21 marzo - La Fuji Heavj costruir? nel suo stabilimento americano la Toyota Camry e svilupper? i veicoli della casa giapponese, mentre le ibride Subaru useranno il sistema Toyota. La DaimlerChrysler prevede che la Smart raggiunger? il break eden nel 2007. Secondo Ficus Money il piano della Mercedes per ridurre di 8.500 unit? i dipendenti potrebbe c ostare oltre 1 miliardo di euro rispetto ai 950 milioni previsti. La Toyota intende raggiungere al pi? presto la vendita di un milione di vetture l'anno in Europa. La malese Proton ha siglato un accordo per vendere i propri veicoli in Cina con il marchio della Qingnian. La Hyundai ha smentito lo spostamento della produzione di auto compatte dalla Corea in India. La Honda si opporr? alla legge del governo cinese secondo cui i suoi diritti di esclusiva sul design esterno del sud CR-V non sono validi. La Landwind Europe ha rinviato al 2007 l'importazione del suv cinese in attesa della omologazione della UE. Secondo uno studio di Leaseplan nel 2005 in Italia sono state acquistate 2.688.039 vetture usate con una spesa di 21 miliardi di euro mentre le vendite di vetture nuove destinate al noleggio a lungo termine sono aumentate dell'8% e aumenteranno di un altro 5,1% quest'anno. La Nissan ha venduto il 13% della Nissan Diesel alla Volvo per circa 160 milioni di euro.

20 marzo - Secondo lo Handelsblatt il presidente della DaimlerChrysler Dieter Zetsche ha deciso di non vendere la Smart. L'amministratore delegato Sergio Marchionne afferma che la Fiat continua a lavorare su possibili alleanze e di ritenere che le Banche non rimarranno a medio e lungo termine nel capitale della societ?. Secondo il Financial Times la Nanjing potrebbe riavviare da sola la produzione di Mg Rover a Longbridge con l'intento di vendere in Gran Bretagna e Spagna. L'amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne afferma che ''Mediobanca ha il diritto fino alla fine di giugno di monetizzare la sua posizione in Ferrari" e di ritenere che "questo non sia il momento giusto" per la quotazione in Borsa. La Nissan ha deciso di separare le attivit? di vendita e marketing in Europa da quelle della Renault. L'amministratore delegato Frederik Arp annuncia che la Volvo inizier? quest'anno la produzione della S40 nello stabilimento della joint cinese della Ford. La Renault Samsung produrr? propri modelli dal 2008. Secondo un giornale russo la AvtoVaz potrebbe acquistare una fabbrica di motori in Brasile dalla BMW. La Lotus ha avviato trattative per produrre vetture di nicchia nell'impianto inglese di Hethel. Il governo cinese non intende modificare i dazi sull'importazione di componenti. La Honda prevede di vendere 50 mila Civic quest'anno in Cina. Il consiglio di amministrazione della GM ha disposto un'inchiesta interna sugli errori contabili. Le nuove regole sullo smaltimento dei veicoli si applicano anche a quelli a tre ruote. La BMW ha inaugurato il Centro di formazione a San Donato Milanese.

17 marzo - La GM ha rivisto i conti del 2005 che si ? chiuso con una perdita ulteriore di 2 miliardi di dollari per un totale di 10,6 miliardi, la casa rivedr? anche i conti dal 2000 al 2004. La BMW avvier? la produzione in serie della Serie 7 a idrogeno entro due anni; per il presidente Helmut Panke la casa avr? una crescita annua delle vendite tra il 5 e il 7%. La Fiat e i sindacati hanno raggiunto l'accordo per mandare in cassa integrazione 650 lavoratori degli enti centrali di Mirafiori. L'amministratore delegato Giuseppe Bitti annuncia che la Kia Italia punta a vendere quest'anno 40 mila unit?. Da giugno la GM Daewoo raddoppier? la produzione nell'impianto di Seul portandolo a 600 unit? al giorno. Un azionista della DaimlerChrysler al meeting annuale degli azionisti del 12 aprile chiederla chiusura della "unit? finanziaria di Maybach e Smart". Il nuovo magazine della Lamborghini ha vinto due premi negli Usa. La cinese Geely ha avviato una campagna contro il protezionismo nel mercato americano dove conta di sbarcare nel 2008. Il primo ministro inglese Blair festeggia con l'amministratore delegato della Nissan Carlos Ghosn la produzione di 3 milioni di veicoli nell'impianto di Sunderland.

16 marzo - La GM sta considerando l'ipotesi di acquisire una quota di minoranza nell'impianto polacco della FSO controllato dalla Avtovaz. Il presidente Enrico Romano annuncia che la Jaguar Italia punta quest'anno a vendere 4700-4800 unit?. Quest'anno in Giappone dovrebbero essere venduti 5,94 milioni di veicoli con un aumento dello 0,9%. La GM prevede di aumentare quest'anno del 64% le vendite in India a 50 mila unit?. Dal 1 aprile Peter Stark sar? nominato presidente della Land Rover Italia, direttore generale sar? Lucio Guerriero.

15 marzo - Il presidente Helmut Panke annuncia che la BMW si attende quest'anno un utile prima delle tasse di 4 miliardi di euro. L'amministratore delegato Giulio Del Pietro annuncia che la Hyundai Italia punta quest'anno a vendere 47 mila unit?. Toyota, Nissan e Honda aumenteranno gli stipendi dei rispettivi dipendenti. La Nissan ha sviluppato un radar inserito nei paraurti che evita le collisioni. La Chery ha ridotto del 30% il prezzo di quasi 9 mila componenti. Secondo il Wall Street Journal una cordata guidata dal fondo Kohlberg Kravis Roberts ha offerto 13 miliardi di dollari per la quota di controllo della Gmac. La Ferrari ha vinto il premio "Best innovator 2005", per il presidente Luca di Montezemolo ''l'innovazione a 360 gradi ? nel Dna" della casa di Maranello.


14 marzo - Secondo l'agenzia Dpa la BMW intende lanciare entro due anni una Serie 7 ibrida a idrogeno e benzina. La Honda sta valutando la possibilit? di costruire il suo primo impianto in Giappone per la realizzazione di motori che consentano risparmi di carburante. La Mahindra & Mahindra investir? 6 miliardi di rupie in quattro anni per diventare il primo costruttore di motori ibridi indiano. La Saic potrebbe ricorrere in tribunale per contestare il diritto della Najing a produrre modelli della Mg Rover. Secondo il Bejing News nei prossimi 20 anni il mercato in Cina manterr? una crescita annuale del 10%. Sull'ipotesi che Mediobanca venda la sua quota nella Ferrari il presidente Luca di Montezemolo afferma che "c'? un cammino condiviso con Fiat per vedere il futuro della loro partecipazione". Renault e Ntn hanno ripreso le trattative sul partenariatato nel settore dei cuscinetti. Fabrizio Ruggiero sar? il nuovo responsabile dell'area commerciale e marketing della Leasys, lo sostituisce Armando Mastropasqua che sar? anche responsabile della nuova sezione customer care. La Volvo intende avviare la 2009 la produzione di massa di un motore ibrido per camion che potrebbe consentire un risparmio di carburante superiore al 35%.

13 marzo - La Kia investir? 1,2 miliardi di dollari per costruire, dal 2009, il suo primo stabilimento negli Usa nello stato della Georgia. La Toyota investir? 230 milioni di dollari per spostare la produzione della Camry dal Giappone nella fabbrica della Fuji Heavy nello stato americano dell'Indiana dalla primavera del 2007. Secondo il Financial Times la DaimlerChrysler potrebbe pagare alla tedesca Barman 100 milioni di euro per ridurre la produzione della Crossfire a 15 mila vetture l'anno fino al 2008. Il governo cinese ha approvato il piano della Najing per l'avvio della produzione di modelli con marchio Mg e Austin a partire da met? 2007. Secondo il Business Day la Renault potrebbe costruire la Logan anche in Sud Africa. Secondo Focus il presidente del consiglio di sorveglianza della Volkswagen Ferdinand Piech ha cambiato parere e voter? a favore dell'estensione del contratto dell'amministratore delegato Bernd Pischetsrieder. La BMW ha inaugurato a Volarne, in provincia di Verona, il nuovo centro logistico che sar? il maggior magazzino europeo. In India in febbraio le vendite sono aumentate dell'1,83%. Nello stabilimento americano di Spartanburg della BMW ? stata costruita la milionesima unit?. La Commissione UE ha archiviato le indagini su GM e BMW per pratiche anticoncorrenza. Nel 2005 la Pirelli ha avuto un fatturato di 4.546 milioni di euro con un aumento del 14,6% e utili netti per 399 milioni con un aumento del 31,3%.

12 marzo - La Deutsche Bank ? scesa al 4,4% del capitale della DaimlerChrysler e il suo rappresentante Hilmar Kopper lascer? entro un anno il consiglio di sorveglianza.

10 marzo - La Hyundai Autonet investir? 100 miliardi di won entro il 2008 per costruire in Corea un impianto di componenti. Nel 2005 la Volkswagen ha avuto in Cina una perdita operativa di 119 milioni di euro contro utili per 222 milioni nel 2004. Per l'amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne dopo la Punto la sfida "essenziale per il rilancio del gruppo" ? costituita dalla nuova vettura di segmento C che verr? lanciata nel prossimo gennaio mentre l'impianto "Sevel di Atessa potenzialmente ha un grandissimo futuro". La Renault intende espandersi in Arabia Saudita e nei paesi del Golfo. Secondo il presidente della Toyota Katsuaki Watanabe la Lexus quest'anno potrebbe vendere 45 mila unit? con un aumento del 56% rispetto al 2005. In Cina in febbraio sono state vendute 344.500 auto con un aumento del 61,46%. La Piaggio ha formalizzato la richiesta di quotazione alla Borsa di Milano. La Audi 6 Avant ? stata premiata come la station wagon pi? bella del mondo. Si sviluppano le inchieste delle Procure di Milano e Torino sull'operazione che ha consentito lo scorso autunno all'Ifil di mantenere il 30% della Fiat, tra gli indagati ci sono Gianluigi Gambetti, Franzo Grande Stevens e Virgilio Marrone.

9 marzo - Secondo la Reuters la DaimlerChrysler potrebbe investire un miliardo di dollari per ristrutturare l'impianto messicano di Toluca. La Nissan intende vendere in Ucraina 6 mila veicoli quest'anno con un aumento del 58,4%. La joint tra la Ford e la cinese Changan prevede di investire un miliardo di dollari nei prossimi anni e ampliare l'impianto di Chongqing fino a una capacit? produttiva di 200 mila unit?. Secondo il Wall Street Journal GM e sindacati della Delphi sarebbero vicini a un accordo per la definizione di incentivi all'esodo. In febbraio la Ford ha aumentato le vendite in India del 47%. La Volkswagen ha venduto alla francese Eurazeo la Europcar per 3,32 miliardi di euro.

8 marzo - Il direttore generale Alberto Nagel annuncia che Mediobanca confida di trovare la soluzione per uscire dalla Ferrari entro un mese e mezzo. Il consiglio di sorveglianza della Volkswagen conferma la necessit? di ''importanti tagli'' al personale per ottenere gli obiettivi di bilancio previsti nel 2008 e propone un buyback sul 10% delle azioni del gruppo. I sindacati della Seat hanno chiesto che la Audi A3 sia prodotta nell'impianto di Martorell. Il responsabile, Tom LaSorda, annuncia che la Chrysler sta studiando una sub-compatta per il mercato nordamericano e che ? alla ricerca di un partner per dividere costi e investimenti. La Fiat Auto ha scritto al governo che senza la deroga per la cassa integrazione straordinaria licenzier? 377 dipendenti di Arese. Sui primi veicoli ibridi elettrici della Toyota sono state installate celle nichel-idrogeno prodotte in Cina. Nel primo bimestre in Cina sono state vendute 770 mila auto con un aumento del 65,4%; secondo Bloomberg nei prossimi 5 anni i cinesi proprietari di vetture potrebbero raddoppiare raggiungendo 55 milioni di unit? e la domanda di nuove auto potrebbe aumentare fino a 9 milioni nel 2010. Nel 2005 la divisione veicoli commerciali della Volkswagen ha avuto utili per 102 milioni di euro rispetto a perdite per 142. La Isuzu smentisce di essere interessata all'acquisto della divisione nordamericana dei veicoli commerciali della GM. Il centro sviluppo prodotto di Maranello della Ferrari ? stato premiato come migliore opera realizzata in Italia negli ultimi 5 anni. Nel 2005 la Piaggio ha avuto utili netti per 37,9 milioni di euro.

?

7 marzo ? Nel 2005 la Volkswagen ha avuto un fatturato di 95,27 miliardi di euro rispetto a 88,96 del 2004 e utili netti per 1,12 miliardi con un aumento del 61%: il presidente Bernd Pischetsrieder afferma che non c?? alcuna alternativa alla riduzione dei dipendenti. Nel 2005 la Dacia ha avuto un fatturato di 1,2 miliardi di euro rispetto a 578 milioni e, per la prima volta in 6 anni, utili netti per 57 milioni, rispetto a una perdita di 72,3 milioni. La Suzuki prevede di vendere quest?anno in Europa oltre 310 mila unit? con un aumento del 16%. La GM ha deciso di cambiare le regole pensionistiche di 36 mila dipendenti con un risparmio di 420 milioni di dollari nel 2007. Secondo il Financial Times la Ford ha rinunciato al piano di mille assunzioni per costruire la nuova Land Rover nell?impianto inglese di Halewood. Lo stabilimento Fiat di Mirafiori chiuder? completamente le prime due settimane di aprile, la linea della Punto si fermer? per 6 settimane per allestire la linea della Grande Punto. La DaimlerChrysler ha ammesso l?esistenza di pagamenti illeciti in Africa, Asia e Europa dell?Est e ha licenziato o sospeso diversi manager.

6 marzo ? La Fiat, con 13,8 miliardi di dollari, ha una capitalizzazione di Borsa superiore a quella della Ford che ? di 13,7 miliardi. La Tata ha annunciato che ?sono in corso colloqui per esplorare altre aree di cooperazione? con la Fiat. La GM ha venduto il 17% della Suzuki alla stessa casa giapponese per 1,96 miliardi di dollari e rimarr? in possesso di un 3%. Il presidente Katsuaki Watanabe annuncia che la Toyota produrr? entro la fine del decennio una berlina economica e molto probabilmente creer? un nuovo marchio low cost per i mercati in via di sviluppo. L?amministratore delegato Martin Winkerton dice che nel 2077 per la Audi la Cina diventer? il secondo mercato dopo la Germania. Secondo Automotive News il nuovo modello della Smart sar? venduto da aprile 2007. In febbraio le vendite del Gruppo Mercedes sono aumentate del 16%. La Volkswagen decider? entro la settimana se vendere la Europcar alla Eurazeo la quale assicura che la societ? di autonoleggio conserverebbe la sua indipendenza. La Michelin ha ceduto il suo 1,2% della Peugeot. L?industria dell?auto spagnola ha chiuso il 2005 con un deficit commerciale di oltre 4,39 miliardi di euro con un aumento del 57,4%. Secondo l?edizione tedesca del Financial Times Giuseppe Tartaglione ? il favorito per la presidenza della Seat. La Volkswagen Passat ha vinto il premio Auto 1. I modelli della cinese Ceely non hanno superato il primo test di controllo delle emissioni dell?Agenzia Usa per la protezione dell?ambiente, ma la casa conferma lo sbarco negli Usa nel 2008. Secondo il Wall Street Journal il gruppo Thyssen sta considerando la possibilit? di vendere la divisione di componenti auto.

3 marzo ? L?amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne e Alexey Mordashov, direttore generale della Severstal hanno firmato una lettera d?intenti per sviluppare la collaborazione in Russia in tutte le aree di attivit? industriale del gruppo italiano. La Bnl ? scesa al 2% della Fiat dal precedente 2,491%. L?amministratore delegato Takeo Fukui annuncia che la Honda aumenter? del 10% la produzione in Nord America. La Ferrari smentisce notizie della stampa turca su un accordo con il gruppo Otokoc. La GM e la Toyota annunciano ufficialmente la fine della cooperazione nello sviluppo di celle a idrogeno, ma hanno esteso al 2008 la joint venture che si occuper? della sicurezza dei veicoli. La Nissan investir? 40 milioni di dollari in Indonesia per aumentare la produzione di camion. La Tata investir? 10 miliardi di rupie per costruire un quarto impianto per la costruzione di mini-truck con una capacit? di 300 mila unit? l?anno. La DaimlerChrysler investir? 200 milioni di euro in Brasile in tre anni per aumentare la produzione di motori per camion. Nel 2005 la Avis ha avuto un fatturato di 1,3 miliardi di euro con un aumento dell?1,9% e utili prima delle tasse per 37,8 milioni rispetto ai 52,1 del 2004. Nel 2005 la Volkswagen Financial Service ha avuto utili netti per 489 milioni di euro con un aumento del 43,3%. La Bosch punta sulle vetture low cost per rafforzare il suo sviluppo. Il gruppo americano Dana non ? in grado di pagare un bond da 21 milioni di dollari e ha chiesto l?amministrazione controllata.

2 marzo ? Nel 2005 la Ferrari ha avuto un fatturato di 1.289 milioni di euro con un aumento del 9,7% e utili per 157 milioni con un aumento del 13,8%. Nel 2005 la Divisione veicoli commerciali della Volkswagen ha avuto un fatturato di 7,07 miliardi di euro con un aumento del 21% e un utile operativo di 102 milioni contro perdite per 142 nel 2004. Secondo il presidente John Fleming la Ford Europe chiuder? il 2006 in uti


Burger King, il tweet geniale e lo spirito del 2020

Con l’approssimarsi del mese di dicembre torna in voga un classico: il gioco sociale che impegna i partecipanti a scegliere l’immagine simbolo dell’anno che si avvia a chiudersi. La nostra modesta proposta, nessuno ce ne voglia, è il volantino pubblicato il 2 novembre su Twitter da Burger King Uk. Sì, quello che implorava “Ordinate da McDonald’s”, e il cui testo cominciava così: “Non ci saremmo mai aspettati di farlo”. Nessuno, a occhio, altrettanto si sarebbe mai aspettato di leggere un simile invito, stante anche la lunga storia di feroce rivalità tra i due marchi che al confronto Senna e Prost erano Castore e Polluce, gemelli in amore. Inevitabile definire “genio” chi – tra i comunicatori di BK – ha partorito l’idea nel suo complesso, richiamo e testo, ché l’uno senza l’altro non avrebbe avuto alcun senso. Perché quell’implorazione a caratteri cubitali e dal contenuto così sconcertante ha garantito visibilità al messaggio contenuto nel testo, ancora più forte dello strillo pro-McDonald’s. Ridotto all’essenza, questo il messaggio: “Aiutate l’industria della ristorazione, che impiega migliaia di persone e in questo momento ha bisogno del vostro supporto” e perciò, era l’invito esteso, acquistate cibo (in consegna, da asporto o via “drive thru”) dal ristorante che preferite, piccolo o grande, veloce o lento, appartenente a una catena o indipendente. Non importa da chi lo fate, ma fatelo: aiuterete l’industria.

Leggi tutto...