I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di InterAutoNews.
Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie.

2006

31 ottobre ? La Fiat e la Chery hanno firmato un memorandum d?intesa in base al quale la casa cinese fornir? motori benzina da montare su vetture italiane in Cina e altrove. Secondo il Financial Times sar? Lapo Elkann a curare la campagna-immagine della nuova Cinquecento. L?ad della Fiat Sergio Marchionne presenter? l?8 novembre il nuovo piano industriale agli analisti finanziari e il 9 ai sindacati. L?agenzia Moody?s ha migliorato l?outlook sulla Fiat da stabile a positivo. Nel trimestre luglio-settembre la Hyundai ha avuto un fatturato di 5,89 trilioni di won con un calo del 4,2% e utili per 282,8 miliardi di won con un calo del 47%; la Kia ha avuto un fatturato di 3,5 trilioni di won con un aumento dell?8,3% e perdite per 43,9 miliardi rispetto a utili per 75,9. Nel secondo trimestre la Mitsubishi ha avuto un fatturato di 521,5 miliardi di yen con un aumento del 3,2% e perdite per 994 milioni con un calo del 98%. I tagli al personale previsti dalla Mercedes costeranno 840 milioni di euro, 110 meno del previsto.

30 ottobre ? Per l?ad della Fiat Sergio Marchionne la joint con la cinese Nanjing ? vicina al pareggio quest?anno e potrebbe avere utili nel 2007. Per il presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, che ha partecipato a Modena all?inaugurazione dello stabilimento di telai della Alcoa, di ?quotazione in Borsa non se ne parla nemmeno?. Un dirigente della Chery dice all?agenzia Reuters che la casa ha avuto colloqui con la Fiat per un progetto produttivo in Cina. Nei primi nove mesi la Skoda ha avuto un fatturato di 150 miliardi di corone con un aumento del 7,1% e utili netti per 8,35 miliardi di corone con un aumento del 61%. La GM spender? una parte dei 9 miliardi risparmiati con il taglio dei costi per realizzare veicoli con tecnologie e motorizzazioni competitive con quelli Toyota. La Ford ha annunciato un taglio della produzione tra l?8% e il 12% in Nordamerica nel primo semestre 2007 e progetta di portare a 10 miliardi di dollari entro il 2010 il costo dell?acquisto di componenti in Cina. Nel trimestre luglio-settembre la Tata ha avuto un fatturato di 848,3 milioni di rupie con un aumento del 46% e utili netti per 4,42 miliardi con un aumento del 31%. La GM si aspetta di aumentare le sue vendite in Cina del 20% quest?anno. La Delphi ha patteggiato con l?Autorit? di Borsa americana e non pagher? multe nell?inchiesta sui bilanci truccati, sei manager pagheranno sanzioni per 1,4 miliardi di dollari e altri sette saranno processati.

29 ottobre ? Andrea Pininfarina ha inaugurato la rinnovata galleria del vento dell?impianto di Grugliasco.

27 ottobre ? Luca di Montezemolo presidente della Fiat afferma che ?se i risultati del 2006, cos? come abbiamo promesso, si realizzeranno, ci saranno le condizioni per tornare a distribuire un dividendo?; l?ad Sergio Marchionne afferma ?siamo usciti dalla crisi? e che ?per il 2010 avremo un grande gruppo industriale tra le mani?. Ficht potr? migliorare il rating della Fiat se anche il quarto trimestre avr? risultati positivi. Nei primi nove mesi la Volkswagen ha avuto un fatturato di 77 miliardi di euro con un aumento dell?11,8% e un utile operativo di 3,02 miliardi con un aumento del 62%. La Audi ritiene che la Cina l?anno prossimo diventer? il suo terzo o addirittura secondo mercato. La PSA ha dato il via alla costruzione del suo nuovo stabilimento cinese a Wuhan che sar? operativo nel 2009. La Volkswagen ha chiesto all?Antitrust tedesco di poter raddoppiare la sua quota nella Man arrivando al 30%. Secondo Automobilwoche la Hyundai potrebbe entrare in Formula Uno dal 2010. La Hertz si prepara a collocare in Borsa titoli fino a 1,83 miliardi di dollari. Alfredo Altavilla ? stato nominato amministratore delegato di Fiat Powertrain Technologies. Mairo Mairano diriger? la nuova direzione risorse umane della Ferrari e Francesco Zagarese la direzione amministrazione.

26 ottobre ? Nel terzo trimestre la Fiat ha avuto un fatturato di 11,8 miliardi di euro con un aumento dell?11,4% e un utile netto di 200 milioni rispetto alle perdite per 209 dello scorso anno; Nei primi nove mesi il fatturato ? stato di 38 miliardi con un aumento del 14% e utili di 681 milioni rispetto a1,3 miliardi, l?obiettivo 2007 ? un utile di 1,6-2 miliardi. La Fiat Auto ha adottato un nuovo marchio che sar? montato sulla nuova Bravo. Nel terzo trimestre la Renault ha avuto un fatturato di 9,35 miliardi di euro con un calo del 4,5%, nei primi nove mesi il fatturato ? stato di 30,9 miliardi con un calo dell?1,2%. Nel primo semestre la Nissan ha avuto un fatturato di 4,534 trilioni di yen con un aumento dell?1% e un utile di 274,2 miliardi di yen con un aumento del 18,8%. Nel terzo trimestre la PSA ha avuto un fatturato di 12,5 miliardi di euro con un calo dell?1,8%, nei primi nove mesi il fatturato ? stato di 41,63 miliardi con un calo dello 0,3%. Nel terzo trimestre la Ferrari ha avuto un fatturato di 332 milioni di euro con un aumento del 10% e utili per 38 milioni rispetto ai 42 dello scorso anno. Nel terzo trimestre la Volvo ha avuto un fatturato di 57,4 miliardi di corone con un aumento del 9,3% e utili netti per 3,93 milioni con un aumento del 34%. Secondo il quotidiano Les Echos sar? Christian Streiff a succedere a Jean-Martin Folz alla guida della PSA all?inizio del 2007. La DaimlerChrysler smentisce voci di stampa sulla intenzione di vendere la Chrysler. Il presidente William Ford annuncia che la Ford raddoppier? l?acquisto di componenti a basso costo in Cina fino a 3 miliardi di dollari. Secondo gli analisti della Goldman Sachs la Ford non corre immediato rischio di bancarotta anche se potrebbe chiudere l?anno con perdite intorno ai 10 miliardi di dollari. Il presidente dei sindacati della Volkswagen afferma che adesso la casa ha costi di lavoro, a livello mondiale, pari alla Toyota. Il presidente americano Bush dovrebbe incontrare in novembre i ceo delle tre maggiori case americane. Il Politecnico di Torino ospiter? entro Natale un centro ricerca della cinese Jac. La Lamborghini ha nominato quattro nuovi direttori: Maurizio Reggiani, Umberto Tossini, Ingo Budde e Johannes Schmitz-Valckenberg.

25 ottobre ? Nel terzo trimestre la GM ha avuto un fatturato di 48,8 miliardi di dollari con un aumento del 3,5% e perdite per 115 milioni rispetto al passivo di 1,66 miliardi dello scorso anno. Nel terzo trimestre la DaimlerChrysler ha avuto un fatturato di 35,18 miliardi di euro con un calo del 7,9% e utili netti per 541 milioni con un calo del 37%: nel trimestre la Chrysler ha avuto una perdita operativa di 1,16 miliardi e la Mercedes un utile di 991 milioni. Nel terzo trimestre la Honda ha avuto un fatturato di 21,8 miliardi di dollari con un aumento del 12,5% e utili netti per 1,1 miliardi con un calo del 4,3%. Il ceo Dieter Zetsche annuncia che entro l?anno la DaimlerChrysler sceglier?, tra i due rimasti in lizza, l?alleato con cui costruire una nuova subcompatta per il Nord America e i mercati internazionali; la casa sta considerando ?cambi strutturali? alla Chrysler e ha costituito sette gruppi per discutere varie ?iniziative strategiche?. La DaimlerChrysler progetta di utilizzare l?impianto tedesco di Koelleda per produrre motori diesel invece che benzina. Secondo un?indagine di Transport & Environment la Fiat ? la migliore tra le 20 case pi? diffuse in Europa nel rispettare gli obiettivi UE di riduzione delle emissioni di Co2. Jean Todt ? stato nominato amministratore delegato della Ferrari, direttore generale ? Amedeo Felisa.

24 ottobre ? Il responsabile delle operazioni in America Latina Cledorvino Belini annuncia che la Fiat sta pensando a un investimento da 1 miliardo di dollari entro il 2008. Il responsabile Kay Segler prevede che la Mini vender? 240 mila unit? nel 2008 e sbarcher? in India tra due anni. La Hyundai punta a vendere 1 milione di auto in Cina nel 2010 rispetto alle 300 mila previste quest?anno. Secondo il Financial Times la Ford sta valutando l?ipotesi di offrire alcune fabbriche come garanzia di prestiti per incrementare le risorse di cassa. Secondo un quotidiano indiano il governo potrebbe vendere il suo 10% della Maruti a istituzioni finanziarie e banche interne. La Honda pensa di aumentare la produzione della Civic negli Usa di 60 mila unit?. Nel terzo trimestre la Volvo ha avuto un fatturato di 57,4 miliardi di corone con un aumento del 9,3% e utili per 3,93 miliardi con un aumento del 34%. In settembre la Toyota ha aumentato la produzione globale del 3,8% a 696.594 veicoli. La Giovanni Agnelli Spa ? salita dal 65,011% al 68,512% della Ifil.

23 ottobre ? Nel terzo trimestre la Ford ha avuto perdite per 5,8 miliardi di dollari a causa degli oneri del taglio dei posti di lavoro e della svalutazione degli asset in Usa, al netto delle voci non ricorrenti la perdita ? stata di 1,2 miliardi. La Toyota presenter? al Salone di Bologna la nuova compatta Auris che sar? lanciata in Europa la prossima primavera. Il presidente della DaimlerChrysler Dieter Zetsche ammette che il management della Chrysler ha commesso errori e ribadisce l?intenzione di collaborare con la cinese Chery per le auto di piccola cilindrata; secondo il Wall Street Journal la Chrysler punta a risparmiare mille dollari sui costi di costruzione di ciascuna vettura e ipotizza la chiusura della fabbrica nel Delaware.

20 ottobre - Secondo il Financial Times Albert Frere e Bernard Arnalu intendono offrire oltre un miliardo di euro alla Ford per acquistare la Aston Martin. La Daewoo svilupper? a livello mondiale la piattaforma delle piccole auto per la GM. La DaimlerChrysler aumenter? in modo significativo la produzione in Cina. La Suzuki ridurr? la produzione di minicar in Giappone per aumentare quella di vetture compatte in Asia e Europa. La Audi ha deciso di bloccare gli investimenti previsti in Ungheria dopo l?introduzione di una tassa di solidariet?. Nei primi nove mesi la GM ha venduto 6,89 milioni di veicoli con un calo del 2,5%. Nei primi nove mesi la Toyota ha venduto in Europa 870.079 unit? con un aumento del 12%. Alla Borsa di Milano ? stato scambiato il 6% del capitale della Fiat, negli ultimi tre giorni ne ? stato scambiato il 17%. La Valeo ha deciso di vendere il polo motori elettrici alla giapponese Nidec. Secondo il Wall Street Journal la societ? di investimento Usa Ripplewood sta preparando un?offerta di acquisto della Delphi da 10 miliardi di dollari. La Commissione Europea ha dato il via libera all?acquisizione della Gmac da parte della Cerberus.

19 ottobre ? Secondo la rivista tedesca Manager Magazin il miliardario russo Oleg Deripaska vorrebbe acquistare il 10% della GM, l?interessato smentisce. La Pininfarina ha annunciato il ricorso alla cassa integrazione per 550 dipendenti. La PSA ha inaugurato l?impianto slovacco di Trnava, il ceo Jean-Martin Folz afferma che il gruppo vuole impiantarsi al pi? presto in Russia. L?Antitrust russo ha aperto un procedimento contro GM e Nissan sospettate di aver concordato i prezzi per manutenzione e verniciatura. Il presidente del consiglio di sorveglianza della Volkswagen Ferdinand Piech si dice favorevole all?alleanza tra Man e Scania.

18 ottobre ? La GM avrebbe deciso di affidare a Goldman Sachs e Morgan Stanley la difesa da un?eventuale causa intentata da Kirk Kerkorian per il fallimento delle trattative con Renault-Nissan. La BMW ha avviato nell?impianto americano di Spartanburg la produzione del nuovo X5. La TVR sposter? la produzione dall?Inghilterra a un paese europeo. La DaimlerChrysler nei primi nove mesi ha aumentato del 37% le vendite nel Nordest dell?Asia. Alla Borsa di Milano ? stato ceduto il 7% del capitale della Fiat. La Denso amplier? le strutture produttive su un?area di 12 mila metri quadri.

17 ottobre ? Il presidente Bernd Pischetsrieder annuncia che la Volkswagen potrebbe spostare la produzione della Fox in Europa dal Brasile dove progetta di investire 1,7 miliardi di dollari in cinque anni. La Hyundai sta trattando l?acquisto lo ex stabilimento della Daewoo in Uzbekistan. Un gruppo di case giapponesi hanno presentato al ministro delle finanze indiano un progetto per un porto dedicato al mercato dell?auto. Secondo La Tribune la Renault non si attende una ripresa delle vendite in Francia prima del 2008. L?amministratore delegato della PSA Jean Martin Folz afferma che la mancanza di un mercato interno penalizza le case europee favorendo quelle extraeuropee. La DaimlerChrysler prevede di aumentare dell?1% la sua quota del mercato Usa nel 2007. In settembre la Ford Europe ha venduto 173.700 unit? con un aumento del 3%., nei primi nove mesi l?aumento ? stato del 2%. In settembre la Mazda ha aumentato le vendite in Europa del 7,2%, nei primi nove mesi l?aumento ? stato del 13%. Nei primi nove mesi le case straniere hanno aumentato le vendite in Russia del 58%.

16 ottobre ? La Honda intende investire 20 miliardi di rupie per costruire il suo secondo impianto in India nello stato del Rajastan. La Chrysler ha adottato incentivi per smaltire entro l?anno le 50 mila vetture che ha in giacenza. Il gruppo inglese JCB annuncia di non essere pi? interessato ad acquistare la Jaguar. La GM ha aumentato nei primi nove mesi le vendite in Cina del 37% a 645.680 unit?, la Honda le ha aumentate del 19%. Il consiglio di sorveglianza della Volkswagen ha deciso di cedere a Man la sua quota nella Scania se le parti si accorderanno volontariamente, inoltre la casa tedesca non sosterr? la controfferta di Scania per l?acquisto di Man e far? in modo da assicurarsi il 56% dei diritti di voto e il 71,3% del capitale della societ? svedese. Il direttore della divisione veicoli commerciali Bernd Wiedemann prevede che la Volkswagen vender? 600 mila unit? l?anno entro il 2010.

13 ottobre ? La Nissan progetta di realizzare una vettura low cost destinata in particolare all?Europa centrale e dell?est. La Toyota ha avviato la produzione di auto ibride nello stato americano del Kentucky. La GM ha raggiunto un accordo con i sindacati portoghesi per la chiusura dell?impianto di Azambuja. In Cina in settembre le vendite di auto sono aumentate del 28,7%, nei primi nove mesi l?aumento ? stato del 31% a 3,68 milioni di unit?; nei primi otto mesi sono state importate 147 mila unit? con un aumento del 72%.

12 ottobre ? La Oica stima che la produzione mondiale di auto quest?anno potrebbe raggiungere i 70 milioni di unit? con un aumento del 5%. Nell?anno fiscale chiuso a luglio la Porsche ha avuto ricavi per 7,27 miliardi di euro con un aumento del 10,6% e ha venduto 96.794 unit? con un aumento del 9,5%. La Hyundai ha ridotto del 4,8% le previsioni di vendita di quest?anno da 4,1 a 3,9 milioni. La cinese Saic chiamer? Roewe la sua nuova auto basata sulla piattaforma della Rover 75. Nei primi nove mesi la Toyota ha aumentato le vendite in Cina del 64%, la Beijing ha avuto un aumento del 23%. Il governo indiano potrebbe ridurre dal 24% al 16% le accise sui Suv costruiti nel paese. La Man ha acquistato il 14% della Scania per 1,14 milioni di euro per indurla a trattare un?aggregazione a tre con la Volkswagen.

11 ottobre ? Carlos Ghosn, presidente di Renault-Nissan, afferma che ?non ha intenzione di prendere iniziative nella ricerca di altri partner negli Usa?. La Hyundai prevede di raddoppiare le vendite in Europa entro il 2010. La GM rinvia di alcuni mesi la scelta dell?impianto nel quale produrre la nuova Astra. La Ford prevede di scendere al 15% del mercato Usa nel 2007 rispetto al 16 di quest?anno e sta studiando la possibilit? di vendere la societ? APCO che eroga servizi ai concessionari. Il fondo d?investimento inglese Bc Partners ? in trattative con tre gruppi per vendere la Lombardini.

10 ottobre ? La PSA ha deciso di chiudere la fabbrica inglese di Ryton a gennaio 2007 con sei mesi di anticipo sul previsto. In India in settembre le vendite sono aumentate del 22,4%. Nei primi nove mesi la Volkswagen ha aumentato le vendite in Cina del 29%, la Ford ha pi? che raddoppiato le sue. La Man avverte che ritirer? la sua offerta ostile sulla Scania se sar? raggiunto un accordo con ?il chiaro scopo? di combinare le due aziende. La DaimlerChrysler potrebbe aumentare dall?attuale 3,6 al 24% la sua quota nella casa di camion indiana Eicher. La Volvo sta trattando l?acquisto del 30% della holding del gruppo indiano Hibduja che le darebbe un 15-18% della Ashok Leyland.

9 ottobre ? La Toyota, secondo il Wall Street Journal nei prossimi anni investir? 10-13 miliardi di dollari l?anno per prendere la leadership mondiale: tra i progetti c?? anche l?ottava fabbrica negli Usa. Il ceo di Renault e Nissan Carlos Ghosn, dopo il fallimento delle trattative con la GM afferma di essere disponibile ad altre alleanze. Il miliardario Kirk Kerkorian vuole le dimissioni del board della GM per il fallimento dei contatti con Renault-Nissan. Secondo il Financial Times la Volkswagen potrebbe fondersi con Man e Scania conferendo nell?alleanza la divisione autocarri brasiliana. Nei primi nove mesi la BMW ha superato per la prima volta il milione di veicoli venduti con 1.021.534 unit? con un aumento del 3,3%. Nei primi nove mesi la Audi ha consegnato 684.700 veicoli con un aumento dell?8,4% e prevede di consegnarne entro l?anno 890 mila. Nei primi nove mesi il gruppo Mercedes ha venduto 934.200 unit? con un aumento del 5,8%. La Audi ha avviato la produzione della R8 nello stabilimento di Neckarsulm. L?Italia ? prima in Europa per i veicoli a metano in circolazione 400 mila auto e 1.800 autobus.

4 ottobre ? GM e Nissan-Renault hanno sospeso le trattative perch? in ?disaccordo sulla distribuzione delle sinergie?. Il vicepresidente della GM Bob Lutz afferma che un eventuale accordo con la Ford avrebbe una portata ?fenomenale?. La Nissan sposter? la produzione del minivan Quest dagli Usa in Giappone per produrre nuovi modelli in America. Secondo gli analisti dello State Information Centre la Cina potrebbe diventare il pi? grande mercato mondiale entro il 2020. La Volkswagen ha acquistato oltre il 15% della Man per un valore di 1,57 miliardi di euro nell?intento di realizzare un?alleanza a tre che comprenda la Scania. GM, DaimlerChrysler e BMW hanno inaugurato il centro di sviluppo della tecnologia ibrida in Michigan. Marco Saltalamacchia dal 1 gennaio diventer? Senior vice presidente della regione Europa della BMW.

3 ottobre ? In settembre le vendite dalla Mercedes sono aumentate del 13% mentre quelle della Chrysler sono diminuite del 2,3% . In settembre le vendite della Tata sono aumentate del 24%. In Spagna in settembre le vendite sono diminuite del 7,2%. In settembre in Corea le vendite sono aumentate del 46%.

2 ottobre ? Il presidente Wendelin Wiedeking annuncia che la Porsche intende portare al 25,1% la sua quota nella Volkswagen. La Fiat ha riacquistato il 29% della Ferrari per 892 milioni di euro, le agenzie di valutazione Standard & Poor?s e Ficht confermano il rating del gruppo. La Audi ha aumentato il target di vendita per quest?anno a 890 mila unit? e a 1 milione per il 2007. La Honda prevede di assumere 700 persone nell?impianto inglese di Swidon. Motonobu Takemoto ? il nuovo ceo della Toyota Italia. La Volkswagen ha raggiunto un accordo con i sindacati tedeschi: i dipendenti lavoreranno 4 ore a settimana in pi? non pagate in cambio della sicurezza del posto di lavoro fino al 2011.

Altri articoli...

Burger King, il tweet geniale e lo spirito del 2020

Con l’approssimarsi del mese di dicembre torna in voga un classico: il gioco sociale che impegna i partecipanti a scegliere l’immagine simbolo dell’anno che si avvia a chiudersi. La nostra modesta proposta, nessuno ce ne voglia, è il volantino pubblicato il 2 novembre su Twitter da Burger King Uk. Sì, quello che implorava “Ordinate da McDonald’s”, e il cui testo cominciava così: “Non ci saremmo mai aspettati di farlo”. Nessuno, a occhio, altrettanto si sarebbe mai aspettato di leggere un simile invito, stante anche la lunga storia di feroce rivalità tra i due marchi che al confronto Senna e Prost erano Castore e Polluce, gemelli in amore. Inevitabile definire “genio” chi – tra i comunicatori di BK – ha partorito l’idea nel suo complesso, richiamo e testo, ché l’uno senza l’altro non avrebbe avuto alcun senso. Perché quell’implorazione a caratteri cubitali e dal contenuto così sconcertante ha garantito visibilità al messaggio contenuto nel testo, ancora più forte dello strillo pro-McDonald’s. Ridotto all’essenza, questo il messaggio: “Aiutate l’industria della ristorazione, che impiega migliaia di persone e in questo momento ha bisogno del vostro supporto” e perciò, era l’invito esteso, acquistate cibo (in consegna, da asporto o via “drive thru”) dal ristorante che preferite, piccolo o grande, veloce o lento, appartenente a una catena o indipendente. Non importa da chi lo fate, ma fatelo: aiuterete l’industria.

Leggi tutto...