I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di InterAutoNews.
Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie.

Numeri, persone e fatti di prima pagina

Rivoluzione ai vertici di? Renault. Dopo la dichiarazione di Carlos Tavares, Direttore Generale del gruppo francese che aveva espresso pubblicamente il desiderio di andare al vertice di un?altra Casa automobilistica e dopo la immediata uscita del top manager,? il Presidente Carlos Ghosn ha ufficializzato la cancellazione della posizione nell?organigramma e la parallela creazione di due nuove Direzioni: una delegata alla competitivit? affidata a Thierry Bollor?, l?altra delegata alle performances affidata a Jerome Stoll. (09/2013)

Gioved? 19 e venerd? 20 settembre torna Anticrisi Day con un nuovo appuntamento rivolto agli esperti del settore Post-Vendita. L?evento ? una iniziativa ?a sostegno del tesseramento 2013 di Anticrisi Day-ONLUS, associazione finalizzata alla solidariet? sociale che attualmente promuove una raccolta di fondi destinata alla dotazione per AISLA di una vettura speciale per il trasposto degli ammalati. La prima ?Consulta dei Service Manager?, che si svolger? in Friuli Venezia Giulia riunir? molti dei professionisti operanti in una delle aree di primario interesse della filiera automotive. Un meeting reso possibile grazie al prezioso contributo di AsConAuto, AutopromotecEDU, EXO Automotive, Findomestic, GiPA, Mobil1, TEXA e di noi di InterAutoNews, che sin dalla sua nascita, ci siamo fatti promotori di quello che riteniamo essere uno dei format di maggiore interesse degli ultimi anni. (09/2013)

Fitto il programma della due giorni friulana che vedr? interventi di relatori che offriranno numerosi ed innovativi spunti di riflessione. Sono attesi Pietro Trabucchi, noto psicologo che si occupa da sempre di prestazione sportiva e resilienza psicologica, Renzo Servadei, Amministratore Delegato di Autopromotec, Bruno Vianello, Presidente e AD di TEXA, Marc Aguettaz, Amministratore Delegato di GiPA Italia, Alessandro Lazzeri, Automotive Manager di Findomestic Banca, Fabrizio Guidi, Presidente di AsConAuto, Carlo Lazzari, Direttore Generale ?di EXO Automotive, Umberto Seletto, Presidente di Anticrisi Day-ONLUS. (09/2013)

Il 1? Meeting Nazionale dei Service Manager si svolger? il 19 e 20 settembre nel quadrilatero Padova-Codroipo-Caprina di Friuli-Monastir. Sar? possibile, fra l?altro, vivere una esperienza unica con le Frecce Tricolori, oltre ad un programma di qualificazione professionale e di acculturamento di elevato livello grazie alla qualit? dei relatori. Chi fosse interessato a partecipare o a conoscere maggiori dettagli potr? telefonare al 011.2740058 o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per adesioni all?Anti Crisi Day Onlus, la mail ? Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Qui di seguito ospitiamo due brevi interventi di specialisti del mondo italiano? del Service. (09/2013)

Quando ho appreso dell?iniziativa, mi sono immediatamente domandato il motivo per il quale un simile evento non fosse stato organizzato prima. Mi sono dimostrato entusiasta, da subito. Ho sempre creduto che il Post Vendita consenta un scambio aperto, che supera i problemi di concorrenza fra marchi diversi. Negli anni ho percepito sulla mia pelle come l?interesse manifestato da Dealer e Costruttori verso il nostro mondo, sia cresciuto in modo concreto. Con esso ? aumentata la necessit? di competenze manageriali, in grado di governare un reparto tanto complesso, quanto fondamentale per la sopravvivenza, economica e organizzativa, delle concessionarie. Oggi proviamo ad incontrarci per parlare del nostro lavoro e del nostro futuro, fra di noi. Noi che siamo chiamati a riprogettare rapidamente gli schemi che regolano le nostre officine ed i nostri magazzini. Il mercato chiede risposte nuove, che devono arrivare da un nuovo modo di comunicare agli utenti e da un servizio che vada incontro alle esigenze della persona, anzich? a quelle della filiera. Il mio augurio pi? grande ? che questo incontro diventi da subito una sana abitudine professionale.?Stefano Mor (TT Holding Spa) (09/2013)

Se Torino va a Milano, e la politica gioca a fare autogol

Perciò Torino va a Milano, nel senso del Salone dell’auto che cambia residenza. Lascia la città che gli era propria, lascia la dimora, il Parco Valentino, che lo ha visto rinascere e prosperare e affermarsi addirittura come standard con il quale dovranno misurarsi da qui in avanti gli show dell’auto, laddove pochi, pochissimi, avrebbero scommesso sulla sua capacità di durare oltre due, tre edizioni. Sono state invece cinque, l’ultima delle quali illuminata dalla presenza di 700mila visitatori e di 54 Marchi auto. Un trionfo di pubblico e di critica. Poi, è entrata in scena la politica – bassa, rigorosamente con la minuscola. E Torino, perciò, se ne va a Milano. Naturalmente, il fulmine a ciel sereno scagliato da Andrea Levy, presidente del Salone, che annunciando il trasloco ha insieme fornito le date del primo appuntamento milanese e quella della conferenza stampa di presentazione, qualche dubbio consistente lo ha prodotto. Si è detto: non si può improvvisare su due piedi un trasloco di questa portata; e in Italia, poi, dove la burocrazia è padrona e per ottenere permessi ci possono volere anni; e per andare a Milano, infine, che ha un’agenda degli eventi in cui, per trovare un buco libero, bisogna fare i salti mortali… E ancora, si è detto, un imprenditore che ha dimostrato di saperci fare, e Andrea Levy lo è, procede per programmi, non per improvvisazioni o colpi di testa. Quindi, si è concluso, la decisione di lasciare Torino non nasce dall’ultimo scontro con l’amministrazione locale – il vicesindaco Guido Montanari in testa, con la sua “speranza nella grandine” affinché mandasse all’aria l’ultima edizione del Salone del Parco Valentino - ma era stata già presa da tempo, si aspettava solo un casus belli per metterla in atto, e il casus belli è puntualmente arrivato.

Leggi tutto...