I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di InterAutoNews.
Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra normativa sui cookie.

Numeri, persone e fatti di prima pagina

I gruppi di acquisto sono entrati anche nel mondo dell?automobile, dopo aver dato vita ad acquisti di interi pacchetti di prodotti in altri settori merceologici.? L?iniziativa, partita con l?acquisto a prezzo fortemente di un certo numero di Toyota Yaris ibride,(inclusi l?assistenza, il cambio pneumatici e altri servizi)? potrebbe aprire in Italia un nuovo fronte nel business dell?automobile. (09/2013)

Rivoluzione ai vertici di? Renault. Dopo la dichiarazione di Carlos Tavares, Direttore Generale del gruppo francese che aveva espresso pubblicamente il desiderio di andare al vertice di un?altra Casa automobilistica e dopo la immediata uscita del top manager,? il Presidente Carlos Ghosn ha ufficializzato la cancellazione della posizione nell?organigramma e la parallela creazione di due nuove Direzioni: una delegata alla competitivit? affidata a Thierry Bollor?, l?altra delegata alle performances affidata a Jerome Stoll. (09/2013)

Gioved? 19 e venerd? 20 settembre torna Anticrisi Day con un nuovo appuntamento rivolto agli esperti del settore Post-Vendita. L?evento ? una iniziativa ?a sostegno del tesseramento 2013 di Anticrisi Day-ONLUS, associazione finalizzata alla solidariet? sociale che attualmente promuove una raccolta di fondi destinata alla dotazione per AISLA di una vettura speciale per il trasposto degli ammalati. La prima ?Consulta dei Service Manager?, che si svolger? in Friuli Venezia Giulia riunir? molti dei professionisti operanti in una delle aree di primario interesse della filiera automotive. Un meeting reso possibile grazie al prezioso contributo di AsConAuto, AutopromotecEDU, EXO Automotive, Findomestic, GiPA, Mobil1, TEXA e di noi di InterAutoNews, che sin dalla sua nascita, ci siamo fatti promotori di quello che riteniamo essere uno dei format di maggiore interesse degli ultimi anni. (09/2013)

Fitto il programma della due giorni friulana che vedr? interventi di relatori che offriranno numerosi ed innovativi spunti di riflessione. Sono attesi Pietro Trabucchi, noto psicologo che si occupa da sempre di prestazione sportiva e resilienza psicologica, Renzo Servadei, Amministratore Delegato di Autopromotec, Bruno Vianello, Presidente e AD di TEXA, Marc Aguettaz, Amministratore Delegato di GiPA Italia, Alessandro Lazzeri, Automotive Manager di Findomestic Banca, Fabrizio Guidi, Presidente di AsConAuto, Carlo Lazzari, Direttore Generale ?di EXO Automotive, Umberto Seletto, Presidente di Anticrisi Day-ONLUS. (09/2013)

Il 1? Meeting Nazionale dei Service Manager si svolger? il 19 e 20 settembre nel quadrilatero Padova-Codroipo-Caprina di Friuli-Monastir. Sar? possibile, fra l?altro, vivere una esperienza unica con le Frecce Tricolori, oltre ad un programma di qualificazione professionale e di acculturamento di elevato livello grazie alla qualit? dei relatori. Chi fosse interessato a partecipare o a conoscere maggiori dettagli potr? telefonare al 011.2740058 o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per adesioni all?Anti Crisi Day Onlus, la mail ? Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Qui di seguito ospitiamo due brevi interventi di specialisti del mondo italiano? del Service. (09/2013)

Mercato, stock, Km0: chi vince al gioco dell’oca?

Ci risiamo. Il mercato ha dato numeri buoni a luglio, eccellenti ad agosto, il solito mese jolly. Un’estate apparentemente a gonfie vele, in Italia - in Europa  è stata addirittura clamorosa.  L’effetto Wltp, si è subito detto, ben sapendo quello che si diceva. Ovvero: la spinta delle campagne promosse da Concessionari e Case per smaltire gli stock di auto non conformi alle nuove procedure di omologazione in vigore dal 1° settembre ha prodotto quei volumi e quelle percentuali di crescita. Il punto è che, una volta di più, c’è da chiedersi se immatricolazione sia sinonimo di vendita. A occhio, non lo è, specie se si parla di vendita al cliente privato - che continua a tenersi abbastanza lontano dal mercato. Dunque, il giro appare essere il solito: si sono smaltiti gli stock rimpinguando altri stock. Che, in un modo o nell’altro, vanno a rimpinguare la flotta delle Km0, in carico ai Concessionari. Ad agosto, le Case non hanno praticamente fatto auto-immatricolazioni (e Fiat ha sacrificato così il 1° posto di Panda nella classifica dei modelli più venduti). I Dealer ne hanno fatto il 44,28% in più rispetto al 2017 - senza contare le 1.835 immatricolazioni intestate alle proprie società di noleggio a breve termine. Negli 8 mesi del 2018, sono arrivati a quota 160mila (+22.000 circa sul 2017), a fronte del -25,6% di quelle delle Case (-19.000 unità). I dati sono di Data Force e dicono che i vasi continuano a comunicare: da una parte le auto-immatricolazioni calano, dall’altra crescono. Che si tratti di forzature, lo lasciamo dire a chi le fa e poi se ne lamenta. Che il mercato finirà per pagare questo gioco è fuor di dubbio. Resta da capire quando. La speranza è che non sia necessario sedere sulla riva del fiume, per capire quando accadrà.

xxxxxx

Nessuna nuova sul fronte delle rappresentanze dei Dealer. Il che non è una buona nuova. Le strade, tra Federauto e i promotori della nuova associazione, si sono definitivamente separate con lo scambio di lettere di inzio estate. Posizioni inconciliabili, dialogo inesistente. Fine della possibile collaborazione. Che era la strada auspicata da qualcuno, all’interno della compagnia dei “fuoriusciti”: la Federauto a fare la propria politica, il nuovo gruppo con funzione di task force e l’incarico di occuparsi di uno dei tanti temi che incombono sul business e sugli imprenditori che lo portano avanti. Oggi lo spettro dell’aumento dell’Iva, domani quello del Regolamento europeo - solo per citare due delle aree di intervento in cui il lavoro di lobby potrebbe (avrebbe potuto?) risultare più che utile. Ma no: separati nella stessa casa, si procederà così.

Leggi tutto...

 

Il Sondaggio

Cosa frena la crescita del mercato delle auto elettriche in Italia?